Ciao a tutti! Bentornati sul mio blog, sono Giuliano ed oggi vorrei parlarvi di come realizzo i ritratti delle mie spose, come questo di Ylenia.

Per certe fotografie, non c’è niente di meglio che utilizzare la luce naturale, in modo da creare ritratti morbidi che esaltano le tonalità della pelle mostrando un equilibrio tra le luci e ombre.

 

 

Ritratto in luce naturale

ritratto di Sposa

Mi sono recato a casa di Ylenia durante le fasi del trucco così, oltre a fotografare questi momenti, ne ho approfittato per studiare quale fosse la finestra che mi potesse offrire la luce migliore.

Un’ampia finestra della camera da letto corrispondeva a quello che cercavo. Avrei inoltre, potuto fruttare il colore dell’armadio chiaro per creare un’immagine luminosa e solare, esattamente come il carattere di Ylenia. 

 

Ci sono due modi per realizzare un bel ritratto, cogliere al volo un’espressione, o interagire con una sposa “attiva” che collabora. Con quest’ultima modalità, il “successo” del ritratto è dovuto certamente all’abilità ed alle competenze del fotografo, ma anche al rapporto che il fotografo riesce a stabilire con lei.

E’ per questo che offro a tutte le mie coppie di sposi, una sessione di pre-wedding, in modo da conoscerci e divertirci facendo delle fotografie.

 

Ma torniamo a come ho realizzato questo ritratto: ho posto Ylenia di fronte alla finestra ed ho chiuso la tenda bianca in modo da diffondere di più la luce. Infine, le ho chiesto di girare solo il viso verso di me. 

Ho posto la messa a fuoco sugli occhi ed ho domandato alla sposa di dirigere lo sguardo direttamente verso l’obiettivo della macchina fotografica, in modo da renderla “attiva” ed allo stesso tempo comunicare con me e con chi avrà l’occasione di vedere in quel ritratto  l’emozione di quella giornata. 

 

Spero di esservi stato d’aiuto o di avervi trasmesso qualcosa di prezioso che possiate utilizzare anche voi nei vostri scatti quotidiani o nelle foto che scatterete nelle vostre prossime vacanze 😉 Alla prossima!

 

Giuliano.